18 Luglio, Francesca Michielin a Cattolica con il suo 2640 (2018 archivio)

Con il suo nuovo album, “2640“, uscito lo scorso gennaio, la cantautrice di Bassano del Grappa ha ripreso il discorso lì dove lo aveva interrotto con “Nessun grado di separazione”, continuando a raccontare la sua crescita personale ma anche artistica. Francesca sorprende, ci mostra ogni volta un lato nuovo e come un prisma proietta se stessa nella sua musica, mai scontata.

A Cattolica Francesca metterà al centro del palco il nuovo album 2640, la vera prova del nove per la sua carriera artistica, il terzo album che arriva dopo la prova di Riflessi di Me che l’ha catapultata in top 10 ed il rilancio a disco d’oro di di20, con il secondo posto a Sanremo. C’è quindi grande curiosità ascoltare Francesca per capire quale sarà il suo nuovo percorso, quello della consacrazione. I due singoli Vulcano e Io Non Abito Al Mare  hanno subito fatto capire che ancora una volta nulla è come prima, è un continuo viaggio artistico, una metamorfosi che ci porta da atmosfere elettrodance del primo ed il secondo invece che batteva strade vicine a mondi variegati, per capirci alla Lorde.  Mondi giovanili, combattuti, con traiettorie diverse anche irrequiete che la stessa Michielin sente ribollire in sé e che non ha intenzione di sedare ma di esporre nel suo live.

2640 diventa quindi un album di una personalità multipla, come lo sarà il suo show a Cattolica nello scenario dell’Arena della Regina il 18 Luglio 2018.

Lascia un Commento