La Strada dei Vini e dei Sapori risponde ad una sola guida: la prelibatezza!

La Strada dei Vini e dei Sapori romagnoli viene delineata 17 anni fa.

Io, tanto per intenderci, ero una piccola “bimbettina” dodicenne, anche se, a tavola, già mi distinguevo rispetto ai miei coetanei per questo innato ed irresistibile impulso a godere solo di prodotti di qualità, originali e particolareggiati…una buona ed esigente forchetta, insomma! 😜Non perdiamoci nei meandri intimi dei ricordi culinari, altrimenti ne avrei di aneddoti personali da raccontare!

L’avvincente viaggio della Strada dei Vini e dei Sapori, fra i profumi, i sapori, le antiche tradizioni della mia gente, verace e rustica, autentica ed abbondante, ospitale e genuina, parte alle soglie del nuovo millennio, il 2000, in sinergica sintonia con associazioni di categoria, enti privati, imprese locali, istituzioni amministrative, tutte mosse all’avventura dal desiderio di affermare l’identità storica, sociale, culturale, economica, ambientale del territorio della Provincia di Rimini.
Attraversando un percorso suggestivo che si snoda tra la valle del Marecchia e le dune del Conca, caratterizzato da verdi colline a metà via tra il mare sinuoso e l’irremovibile montagna, ed impreziosito da splendidi borghi medievali, sarà possibile toccare con mano ben due secoli di storia, che vedono come protagonisti indiscussi, dal 1295 al 1528, i regali Malatesta, e non solo.
Sarà una gioia, piena e rotonda, poter gustare i succulenti piatti della nostra cucina tipica, il prelibato olio extravergine d’oliva Colline di Romagna DOP, i salumi, i formaggi prodotti in loco, a chilometro zero, i vari tipi di pasta preparati in casa, e, da ultima non per minor importanza…la celeberrima e mitica piadina, che non stanca mai (anzi!), pronta ad accompagnare qualsiasi tipo di companatico presente a tavola.
Come primo assaggio, c’è bisogno di aggiungere altro, per rendere chiara la questione “apparecchiata”? Non credo!
Chiusa la parentesi “chiacchiera”, chi è pronto a partire, insieme a me, sul sentiero dei vini e dei sapori della mia patria speciale?
Per info:

Lascia un Commento