La Rocca di Cerignone è il luogo del conforto per eccellenza.

Montecerignone: Casa, sicura e calorosa!

Se, procedendo in bicicletta, vi capita di “sconfinare”, oltrepassando la Romagna con la curiosità di indagare le meraviglie della provincia di Pesaro-Urbino, rassicuratevi dal fatto che, on the road, vi imbatterete, cari amanti ciclisti, in una Rocca poderosa che si dichiara, prima di tutto, Casa sicura e calorosa.

Ben arrivati a Montecerignone!

Importante centro sin dai tempi del dominio malatestiano, punta di rilievo tutta urbinate a seguito della sconfitta della casata rimiese sotto i colpi dell’incalzante Montefeltro, registrata durante l’anno 1464, la rocca si presenta oggi come un corpo compatto, al di sopra dellantico castello, recinto lungo tutto il “camminamento” delle mura da due rampe di accesso. Nonostante le trasformazioni effetuate nei secoli XVII e XIX, limmagine quattrocentesca della costruzione è rimasta pressoché inalterata ed impone l’urgente questione della sua salvaguardia, di un corretto riutilizzo dell’interessantissimo complesso.

Tale realtà poderosa è strutturata su tre livelli: il sotterraneo è costituito da un ampio salone con volta a botte, in mattoni, ed una pavimentazione in cotto pesto, dall’atmosfera calda e accogliente; da questo è possibile raggiunge l’incantevole atrio del primo piano, dotato di cortile aperto e luminoso, ideale per buffet estivi e freschi aperitivi.

Dal loggiato si accede ad unattrezzata sala per conferenze, con volte a crociera, e ad una cucina spaziosa. Un delizioso giardino pensile, dominato dal busto di Uguccione della Faggiola, chiude armonicamente lo spazio circostante. Il piano signorile è costituito da un salone per ricevimenti, dalle linee sobrie ed eleganti; finestre rinascimentali con sedute laterali in pietra rendono lucente la sala di giorno, con una splendida vista sul monte Carpegna e sulla valle del fiume Conca. 

Montecerignone, dunque, presentando tutti questi innati talenti, si presta, ben lieto, a qualsiasi tipo di evento, perché consapevole dei suoi eleganti mezzi e delle varie strutture di singolare bellezza. Architettura d’altri tempi, capace di mantenere inalterata nei secoli una sensualità originale, la struttura, cuore del centro storico, è raggiungibile da piazza Begni, altro magnifico gioiello d‘impianto urbanistico.

Ok, ho colto l’antifona: per oggi è arrivato il momento di sospendere la gioia della scrittura, sostituendola al piacere sportivo. Montecerignone…arrivo! Pedalando verso le tue perle magiche! 😊

Lascia un Commento